La love terapia nelle mamme

//La love terapia nelle mamme

La love terapia nelle mamme

Love Terapia

 

Che cos’è la love terapia?

La love terapia si pone come risoluzione ai problemi di coppia e di autostima e consiste in una serie di step per ripristinare o migliorare la vita sessuale delle donne. In particolare la love terapia nelle mamme è fortemente consigliata.

Il sesso delle mamme può subire rallentamenti o peggioramenti dopo la maternità.

La non accettazione del proprio corpo mista a una stanchezza generale per i nuovi orari possono fungere da deterrente all’erotismo della coppia.

Fare l’amore potrebbe diventare più un peso che una gioia, sacrificando buona parte del divertimento di coppia e costituendo la prima fase discendente verso l’allontanamento del proprio partner. Come evitare tutto questo?

La love terapia si pone come guida e aiuto delle coppie per riscoprirsi e amarsi come i primi tempi.

In cosa consiste la love terapia

L’eccitazione è uno stato fisico raggiungibile in diversi modi: negli uomini è spesso un fatto meccanico che risponde agli input provenienti dall’esterno ma nelle donne è qualcosa di molto più profondo.

L’approccio mentale è fondamentale e le mamme sono particolarmente complesse.

Il segreto per riaccendere il fuoco della passione è la terapia dell’amore.

La love terapia gioca sui desideri e sui tempi della mamma evitandole un ulteriore sacrificio e rendendola protagonista indiscussa dell’erotismo.

Nella fase primaria la mamma dovrà riscoprire l’amore per se stessa e amare il suo corpo. Solo così potrà nuovamente provare piacere nel farsi vedere dagli altri.

Nella successiva dovrà sentirsi nuovamente donna prima che mamma e amarsi al punto di provare un’orgasmo da sola. Solo successivamente potrà giocare con il proprio partner e condurre il gioco in base ai suoi desideri e alle sue voglie.

I preliminari diverranno un eccitante antipasto di ciò che sarà e il sesso sarà solamente il culmine di questo viaggio intrapreso in maniera graduale.

La love terapia nelle mamme è solo una spinta psicologica per non far dimenticare alle madri che prima di questa categoria ne appartengono a un’altra molto più vasta e variegata: quella delle donne.

2017-02-03T12:09:48+00:00 febbraio 4th, 2017|Sensazioni|0 Commenti

About the Author:

Lascia un Commento